Un percorso di coaching inizia con un colloquio personale, di preferenza fatto di persona oppure telefonicamente per valutare le attuali opportunità e sfide del cliente, per definire le finalità della relazione, per identificare le priorità di azione e per stabilire quali siano i risultati specifici che si vogliono raggiungere.

Le sessioni di coaching possono essere condotte di persona (in presenza), al telefono o tramite sistemi audio/video a distanza; la durata di ogni sessione viene concordata preventivamente e varia, in genere, da un minimo di mezz’ora a un massimo di un’ora e mezza.

Tra le diverse sessioni di coaching programmate posso richiedere al cliente di compiere determinate azioni che lo aiutino al raggiungimento dei propri obiettivi.

La durata di una relazione di coaching varia in funzione dalle esigenze della persona e del team: da un minimo di tre sessioni fino a un massimo di otto-dieci.

Per alcuni tipi di coaching mirato può funzionare bene un periodo dai tre ai sei mesi di lavoro; per altri tipi di coaching il cliente può trovare proficuo lavorare più a lungo con il coach.